ANGOLO DI PRIMA

DI MISURA DIETRO AL ROSSO

CON AVVERSARIA STACCATA DA SPONDA CORTA





Sistema che consente alla bilia avversaria, dopo aver colpito la sponda corta e la sponda lunga,

di indirizzarsi sul castello:

Prima fase: individuare la linea base che ci consente di ricavare la direzione da far prendere alla bilia avversaria

ecco lo schema



A questo punto analizziamo le varie ipotesi in cui le bilie si possono trovare

1 – La bilia battente e la bilia avversaria sono allineate su una linea guida

In questo caso , senza dare effetto alla nostra bilia battente, basta mirare il centro della bilia avversaria

Tale centro è individuato nella penultima luce riflessa sulla palla

2 – La bilia batteste è disassata rispetto le linee guida di circa 1 diamante

In questo caso , senza dare effetto alla nostra bilia battente, basta mirare l'ultima luce riflessa sulla palla avversaria

3 – La bilia batteste è disassata rispetto le linee guida di circa 2 diamanti

In questo caso , senza dare effetto alla nostra bilia battente, basta mirare a lato dell'ultima luce riflessa sulla palla avversaria

(il punto blu inserito nel disegno sottostante non esiste in realtà ma è al solo scopo di individuare il punto palla )

REGOLA D'ORO: L'angolo va giocato sul largo in quanto se giocato di misura sullo stretto si rimane ancora da angolo o da sfaccio

Sistema applicabile anche senza una laurea in fisica

Piccola polemica con chi propone sistemi esageratamente complessi.

 
You-Web 2010